Glossario


Angiografia
L'imaging di vene e arterie.

Angolo di rotazione
Vedi  Flip angle

Artefatto
Una caratteristica che appare nell'immagine di risonanza magnetica e che non è presente nell'oggetto esaminato.

Assiale
Un piano di imaging tomografico che biseca il corpo in parte alta e parte bassa.

Bobina
Uno o più avvolgimenti di un conduttore usato per creare un campo magnetico. In MRI, il termine è generalmente riferito alla bobina di radiofrequenza.

Bobina a "forma di 8"
Una bobina per gradienti di campo magnetico la cui forma ricorda quella del numero 8.

Bobina a "sella"
Una bobina RF la cui geometria presenta due anelli di conduttore avvolto attorno alle parti opposte di un cilindro.

Bobina a "gabbia di uccello"
Una bobina RF trasmittente e ricevente che ha l'aspetto di una gabbia di uccello.

Bobina di superfice
Una bobina RF ricevente che in generale ben si adatta alla superfice degli oggetti da esaminare.

Campo di vista ( FOV )
La distanza da un lato all'altro dell'immagine, tipicamente in cm. Il FOV nelle direzioni della codifica di fase e/o della codifica in frequenza può essere differente.

Chemical Shift
Uno spostamento della frequenza di risonanza di uno stesso tipo di nucleo dovuto ad una diversa composizione chimica dell'intorno del nucleo. Il chemical shift viene riportato in ppm.

Complesso Coniugato
Due numeri complessi sono l'uno il complesso coniugato dell'altro quando le loro parti reali sono uguali e quelle immaginarie sono di segno opposto.

Contrasto
Differenza dell'intensità di segnale di due tessuti in una immagine.

Convoluzione
Una particolare operazione matematica tra due funzioni assimilabile ad un filtro nel dominio delle frequenze.

Coronale
Un piano di imaging tomografico che biseca il corpo in parte anteriore e parte posteriore.

Dati complessi
Dati numerici con una componente reale e una immaginaria.

Dati grezzi
Sinonimo di spazio-k.

Densità di spin
Numero di spin per unità di volume.

Diagramma temporale
Un grafico multiasse che riporta l'andamento, in funzione del tempo, di ciascun aspetto di una sequenza di impulsi.

Diamagnetico
Detto di materiali quali Argento e Oro che sotto l'azione di un campo magnetico esterno esibiscono una debole magnetizzazione che si oppone al campo applicato.

Doubly balanced mixer
Un dispositivo elettronico usato in MRI per convertire i segnali dal sistema di riferimento del laboratorio al sistema di riferimento rotante.

Echo
Un tipo di segnale di risonanza magnetica originato dal rifasamento della magnetizzazione trasversale. Se il rifasamento viene attuato con un impulso RF si parla di spin-echo; se il rifasamento avviene tramite un'inversione di gradienti di campo magnetico si parla di gradient-echo.

Fantoccio
Un oggetto che viene usato per testare le performance di un sistema di imaging a risonanza magnetica.

Fast Spin-Echo
Una sequenza spin-echo a multiplo echo in grado di acquisire lo spazio-k per segmenti.
(In una sequenza spin-echo a singolo echo per ciascuna sequenza di impulsi 90-180 viene acquisita una singola linea dello spazio-k).

Ferromagnetico
Detto di materiali quali Nichel e Ferro che sotto l'azione di un campo magnetico esterno si magnetizzano notevolmente.

Flip angle
Angolo di rotazione, rispetto alla direzione del campo magnetico statico, impartito al vettore magnetizzazione con uno specifico impulso RF.

Fourier Transform ( FT )
Un'operazione matematica capace di convertire segnali dal dominio del tempo a quello della frequenza e viceversa.

Free induction decay ( FID )
Una forma di segnale di risonanza magnetica originato dal "libero" decadimento della magnetizzazione trasversale.

Frequenza di Larmor
1) La frequenza di risonanza di uno spin in un campo magnetico. 2) La frequenza di precessione di un gruppo di spin in un campo magnetico. 3) La frequenza in grado di indurre una transizione tra due livelli di energia di spin di un nucleo.

Funzione Lorentziana
Una funzione ottenuta dalla trasformata di Fourier di un segnale esponenziale. È la funzione che descrive l'allargamento di riga negli spettri.

Gradiente ( G )
In generale, una variazione di una quantità rispetto a un'altra. Nel contesto MRI è la variazione del campo magnetico con la posizione. Per la maggior parte dei tomografi MRI l'intensità dei gradienti è dell'ordine di alcune decine di milliTesla/metro.

Gradiente di codifica in frequenza ( Gf )
Un gradiente di campo magnetico applicato in una sequenza durante l'acquisizione del segnale per codificare gli spin con una differente frequenza in funzione della loro posizione nella direzione del gradiente.

Gradiente di codifica di fase ( GΦ )
Un gradiente di campo magnetico applicato in una sequenza per codificare gli spin con una differente fase in funzione della loro posizione nella direzione del gradiente.

Gradient Echo
Un tipo di segnale originato dal rifasamento della magnetizzazione trasversale dovuto all'applicazione di uno specifico gradiente di campo magnetico.

Gradient Recalled Echo Sequence
Una sequenza MRI che produce un segnale di echo quale risultato dell'applicazione di un gradiente di rifasamento degli spin.

Imaging a Risonanza Magnetica ( MRI )
Una tecnica di imaging basata sui principi dell'NMR.

Imaging ad ampiezza di banda variabile
Imaging con differenti ampiezze di banda (frequenze di campionamento) per il controllo del rumore e degli artefatti da chemical shift.

Imaging di chemical shift
Tecnica di imaging che permette di ottenere l'immagine di un singolo costituente dell'oggetto esaminato con l'esclusione delle altre componenti con differente chemical shift.

Imaging di diffusione
Una tecnica di imaging dove il contrasto è determinato dal coefficiente di diffusione delle molecole dell'oggetto esaminato.

Imaging di volume
Imaging per produrre immagini tridimensionali di un oggetto.

Imaging Echo Planare ( EPI )
Una sequenza MRI capace di produrre immagini a frequenza video.

Imaging funzionale ( fMRI )
Una tecnica di imaging basata su sequenze echo-planari usata per studiare le funzioni del cervello.

Imaging obliquo
Una tecnica di imaging che produce un'immagine lungo un piano obliquo rispetto ad un riferimento x,y,z.

Immagine ρ-pesata
Una immagine di risonanza magnetica nella quale il contrasto dipende principalmente dalla densità di spin.

Immagine T1-pesata
Una immagine di risonanza magnetica il cui contrasto è principalmente dipendente dal T1.

Immagine T2-pesata
Una immagine di risonanza magnetica il cui contrasto è principalmente dipendente dal T2.

Impulso RF
Una breve e intensa cessione di energia RF che ha una specifica forma.

Impulso sinc
Un impulso RF con la forma della funzione sen(x)/x.

Inversion Recovery
Una sequenza di impulsi che produce un segnale che rappresenta la magnetizzazione longitudinale presente dopo l'applicazione di un impulso RF a 180° (Impulso di inversione).

Isocentro
In un sistema di imaging con magnete, il punto di coordinate (x,y,z)=(0,0,0) avente un dato valore del campo magnetico Bo e della frequenza di risonanza νo.

Isotopi
Due atomi con lo stesso numero di protoni ma differente numero di neutroni.

Look-Up Table ( LUT )
Una tabella (o funzione) usata per rapportare l'intensità di un pixel dello schermo al valore numerico del pixel nell'immagine.

Magnetic Resonance Angiography ( MRA )
Una tecnica per l'imaging dei flussi sanguigni.

Magnetizzazione netta (risultante)
Un vettore rappresentante la somma della magnetizzazione di un sistema di spin (magnetizzazione risultante).

Magnetizzazione Longitudinale
La componente Z della magnetizzazione.

Magnetizzazione Trasversale
La componente XY della magnetizzazione.

Matrice di rotazione
Una matrice usata per descrivere la rotazione di un vettore.

Mezzo di contrasto
Una sostanza chimica che viene introdotta in un organo per aumentare temporaneamente il contrasto tra i tessuti.

Modulo (Intensità)
La lunghezza del vettore magnetizzazione. Riferito ad una immagine MRI, la radice quadrata della somma dei quadrati delle componenti Mx e My della magnetizzazione trasversale.

Onda continua (CW)
Una forma di spettroscopia che utilizza un'onda e.m. di frequenza costante.

Pacchetto di spin
Un gruppo di spin sottoposti allo stesso campo magnetico.

Paramagnetico
Detto di materiali quali Alluminio e Platino che sottoposti all'azione di un campo magnetico esterno esibiscono una debole magnetizzazione concorde alla direzione del campo applicato.

Pixel
Elemento di una immagine bidimensionale.

Precessione
Il moto rotatorio di un vettore attorno a un asse passante per la sua origine.

Rapporto giromagnetico
Il rapporto tra la frequenza di risonanza di un dato nucleo e l'intensità di campo magnetico.

RF
Una banda di frequenze dello spettro e.m. con frequenze nell'ordine dei milioni di cicli per secondo (MHz)

Rilassometria
Lo studio e la misura dei tempi di rilassamento spin-reticolo e spin-spin.

Rilassamento spin-reticolo
Il ritorno della magnetizzazione longitudinale al suo valore di equilibrio lungo l'asse +Z.

Rilassamento spin-spin
Il ritorno della magnetizzazione trasversale al suo valore di equilibrio (zero).

Risonanza
Uno scambio di energia tra due sistemi ad una specifica frequenza.

Risonanza Magnetica Nucleare ( NMR )
Una tecnica spettroscopica usata dagli scienziati per studiare la struttura chimica e la dinamica molecolare.

Rivelazione in quadratura
Rivelazione simultanea di Mx e My come funzioni del tempo.

Sagittale
Un piano di imaging tomografico che biseca il corpo in parte destra e parte sinistra.

SAR (Specific Absorption Rate)
Per una sequenza di imaging, la quantità di energia assorbita per unità di massa e per unità di tempo da un determinato distretto corporeo (espressa in watt/kg).

Sequenza di impulsi
Una serie di impulsi RF e/o gradienti di campo magnetico applicati a un sistema di spin per produrre un segnale rappresentativo di una qualche proprietà del sistema di spin.

Sequenze per imaging
Uno specifico gruppo di impulsi RF e gradienti di campo magnetico usati per produrre un'immagine.

sinc
Vedi  impulso sinc.

Slew rate
La rapidità con cui i gradienti possono essere attivati e disattivati. Una maggiore rapidità rende il sistema più adatto per l'EPI o l'fMRI e consente di ottenere il minor tempo di echo (TE) possibile per una sequenza spin-echo.

Solenoide a singolo avvolgimento
Una bobina RF trasmittente e ricevente generalmente a forma cilindrica.

Spazio-k
Lo spazio in cui la posizione degli spin relativa a un piano di imaging 2D è rappresentata con una codifica fase-frequenza. La trasformata di Fourier dello spazio-k è l'immagine di risonanza magnetica.

Spettro
Grafico dell'intensità di segnale in funzione delle differenti componenti in frequenza del segnale misurato (in genere espresse in ppm dell'intensità di campo magnetico esterno).

Spettroscopia
Tecnica basata sullo studio dell'assorbimento da parte di un campione (in vitro) o di un tessuto (in vivo) delle diverse frequenze di una regione dello spettro e.m..

Spin
La proprietà della materia responsabile dell'MRI e NMR.

Spin-Echo
Una sequenza MRI che produce un segnale di echo quale risultato del rifasamento della magnetizzazione ottenuto mediante l'applicazione di un impulso RF a 180°.

Superconduttore
Un conduttore che non ha resistenza elettrica. Un perfetto superconduttore può trasportare una corrente elettrica senza alcun tipo di dissipazione.

Suscettività magnetica
La suscettività magnetica è uno degli indici utilizzati per descrivere le proprietà magnetiche della materia, ed è una misura della "propensione" di un materiale a magnetizzarsi quando immerso in un campo magnetico.

Tempo di Ripetizione ( TR )
In una sequenza di imaging è il tempo tra le ripetizioni della sequenza di impulsi "base".

Tempo di Echo ( TE )
In una sequenza di imaging è il tempo che intercorre tra l'impulso RF iniziale ed il picco del segnale di echo.

Tempo di Inversione ( TI )
In una sequenza Inversion Recovery il tempo tra l'impulso di inversione e l'impulso di campionamento.

Tempo di rilassamento spin-reticolo ( T1 )
Il tempo per ridurre la differenza tra la magnetizzazione longitudinale e il suo valore all'equilibrio di un fattore e.

Tempo di rilassamento spin-spin ( T2 )
Il tempo per ridurre la magnetizzazione trasversale di un fattore e.

T2*
(Si pronuncia T2 star). È il tempo di rilassamento spin-spin comprensivo sia dei contributi dovuti alle interazioni molecolari sia alle disomogeneità di campo magnetico.

Tesla
Unità di misura dell'intensità di campo magnetico nel Sistema Internazionale (SI).
1 Tesla = 10000 gauss.

Thk
Spessore di fetta (dall'inglese thickness).

Trasformata di Fourier
Vedi  Fourier Transform

Trasformazione di coordinate
Un cambio del sistema di riferimento per la rappresentazione dei punti dello spazio.

Voxel
Elemento di volume.


Ritorna alla: [ copertina ]

Copyright © 1996-2016 J.P. Hornak
All Rights Reserved